Bamboccioni

Solo disponible en BuenasTareas
  • Páginas : 2 (375 palabras )
  • Descarga(s) : 0
  • Publicado : 9 de noviembre de 2010
Leer documento completo
Vista previa del texto
3. La famiglia del XXI secolo

Introduzione
Italia e Norvegia fanno entrambi parte del moderno e dinamico mondo occidentale in cui i modelli tradizionali e modi di vita tendono a cambiarerapidamente e diventare più uniformi oltrepassando i confini nazionali.
Le strutture familiari in Italia e in Norvegia sono cambiate molto negli ultimi decenni. Nascono meno figli, più donne lavorano fuoricasa, etc. Malgrado il globale processo di omogeneizzazione culturale, se si paragona Italia e Norvegia si trovano differenze interessanti nelle strutture familiari e nelle attitudini alla vitafamiliare, ad esempio la questione del matrimonio rispetto alla convivenza, il numero dei bambini e del ruolo di genere.
Per un norvegese, c’è un fenomeno italiano che sembra curioso e che attiral’attenzione – il fatto che in Italia piú della metà dei figli vive con i genitori fino a 30 anni o più. Questi giovani sono spesso chiamati bamboccioni, dopo che l'ex-ministro Padoa-Schioppa ha usato ladenominazione quando ha criticato il fenomeno.
Qual è il motivo di questo fenomeno? Anche in Norvegia è così? Tali questioni tratterò in una riflessione soggettiva basata su fonti pubblici, come l’articolodi giornale. Il fulcro della attenzione sarà Italia, mentre darò una breve occhiata alla situazione norvegese per paragonare le peculiarità.

I bamboccioni italiani
Secondo le statistiche, il59% degli italiani vive oggi a casa con i genitori fino a 32 anni1, e molti ancora per più tempo. Gli studenti che se ne vanno in un’altra città per studiare, spesso ritornano a vivere sotto l'aladella mamma quando si sono laureati. Le statistiche dimostrano inoltre che ci sono più uomini che donne che tardano ad andarsene.
Non c’è dubbio che il numero di bamboccioni è elevato se si paragona conNorvegia ed altri paesi in Europa. In Norvegia vivere da solo, in coppia od oppure con amici è una normale condizione di vita dall'età della maturità in poi, cioè dopo aver finito la scuola...
tracking img