Carmilla

Solo disponible en BuenasTareas
  • Páginas : 6 (1350 palabras )
  • Descarga(s) : 0
  • Publicado : 10 de enero de 2011
Leer documento completo
Vista previa del texto
LE FANU, Joseph S.
Carmilla
PALERMO, Sellerio editore, 1980

Il libro “Carmilla” è uno dei più importanti romanzi dello scrittore irlandese Joseph S. Le Fanu.
La storia si svolge nel passato e, anche se il periodo non è precisato, i personaggi e le situazioni inducono a pensare al 1500. La vicenda è ambientata nella Stiria, una regione dell’Austria. I personaggi si trovano prevalentementenella schloss, il castello, che è isolato dal paese ed è immerso nella foresta che rende il paesaggio oscuro e tenebroso. Verso la fine del libro, i personaggi si spostano nelle rovine della cappella del castello dei Karnstein, e questo luogo rende la conclusione molto misteriosa e occulta.
Laura, già da bambina, a circa sei anni, aveva avuto un sogno premonitore che la spaventò imprimendosinella memoria come indelebile ricordo. Ella sognò una giovane donna che s’infilò nel suo letto, e prima le fece provare sensazioni piacevoli, ma poi queste si trasformarono in dolore a livello del collo. Laura urlò e la donna si ritrasse e sparì. La fanciulla non ebbe più sogni del genere finché successe qualcosa di strano. Una sera mentre guardava la luna insieme al padre e alle nutrici, ci fu unincidente davanti alla sua dimora. Una ragazza si ferì e la madre di questa la affidò per qualche tempo al padre di Laura. Quest’ultima, però, poté vedere la nuova ospite solo la mattina seguente e fu in quel momento che scoprì che la strana ragazza era la stessa di quel sogno misterioso avuto da fanciulla. Da quel momento nacque una forte amicizia tra le due ragazze ma l’ospite non rivelò mai lasua identità, riferì, infatti, agli ospitanti solo il suo nome: Carmilla. Ella dimostrò, inoltre, comportamenti strani: non sopportava le litanie religiose, si dimostrava estremamente possessiva, quasi follemente devota nei confronti di Laura, accusava strane malattie e proferiva discorsi lugubri e oscuri sulla morte. Assomigliava, inoltre, estremamente ai ritratti degli antenati della madre diLaura, contessa di Karnstein morta alla nascita della figlia.

La presenza di Carmilla sembrava inquietare il paesaggio, molti sostenevano di aver visto fantasmi e nel paese vicino si era diffuso un morbo, a causa del quale molte giovani donne morivano per motivi sconosciuti con due puntini sul collo.
Anche Laura cominciò ad accusare strani sintomi. Provava sensazioni a livello onirico che laportavano allo svuotamento totale e allo svenimento. Nel sonno sentiva qualcuno sopra di lei che le parlava, la baciava e la accarezzava a livello del collo ma poi perdeva conoscenza.
Una notte svegliandosi di soprassalto cercò Carmilla ma questa spesso spariva e di mattina, una volta riapparsa, motivava la sua scomparsa con il sonnambulismo.
Finalmente il padre di Laura si accorse della malattiadella figlia, la fece visitare e il giorno seguente, senza svelare la diagnosi a Laura, la portò assieme ad una delle nutrici nelle rovine del castello dei Karnstein. Durante il viaggio, incontrarono un generale, amico di famiglia, che aveva un nipote, morta da poco con due puntini sul collo. Egli raccontò una strana storia, che ad un ballo, a cui era andato con la nipote ancora viva, gli era stataaffidata da una signora sconosciuta, una fanciulla di nome Millarca. L’ospite dimostrava strani comportamenti e la nipote deperiva sempre di più.
Durante il racconto Laura si accorse che la storia era simile al suo presente e cominciò a spaventarsi ma intanto erano arrivati alle rovine. Il generale continuò la storia e raccontò che, per guarire la nipote, chiese aiuto ad un medico che sostenneche la causa del deperimento erano le visite di un vampiro. Una notte il generale, pur non credendoci, si appostò nella camera della nipote e quando vide una figura scura chinarsi sulla fanciulla, la colpì con la scure. La figura misteriosa si rivelò Millarca che scomparve e la nipote morì esanime.
Il generale allora decise di vendicarsi, cercò informazioni e scoprì che il vampiro era, la ormai...
tracking img