Diversificacion de los productos

Solo disponible en BuenasTareas
  • Páginas : 67 (16554 palabras )
  • Descarga(s) : 0
  • Publicado : 28 de febrero de 2011
Leer documento completo
Vista previa del texto
UNIVERSITA’ DEGLI STUDI DI FIRENZE

FACOLTA’ DI ECONOMIA

CORSO DI LAUREA DI I LIVELLO IN ECONOMIA AZIENDALE

TESI DI LAUREA IN ECONOMIA E GESTIONE DELLE IMPRESE II

LA DIVERSIFICAZIONE COME STRATEGIA D’IMPRESA: IL CASO FIAT GROUP

Relatore: Chiar.mo Prof. Andrea Paci Tesi di laurea di: Jonathan Pucci

ANNO ADEMICO 2007/2008

INDICE INTRODUZIONE
p. 3

CAPITOLO I. La corporatestrategy, strategia di business aziendale.
1.1L’evoluzione degli studi di strategia: dalle radici alle teorie moderne p. 5 5 7 9 9 11 17 1.1.1- Le scuole prescrittive 1.1.2- Le scuole descrittive 1.1.3- La “Configuration School” 1.1.4- Il “Capabilities approach” 1.21.3La corporate strategy: definizione Le opzioni strategiche: un modello di riferimento

CAPITOLO II. La diversificazione comestrategia d’impresa.
2.12.22.3Concetto di diversificazione Cenni storici I motivi della diversificazione p. 22 24 26 27 27 29 30 32

2.3.1- Power market view 2.3.2- Risk view 2.3.3- Agency view 2.3.4- Resource based view 2.4La scelta del business e le modalità di espansione

CAPITOLO III. Il caso Fiat Group.
3.13.23.3La storia dell’azienda L’evoluzione della strategia di diversificazioneall’interno del gruppo La Fiat oggi: la corporate governance e il portafoglio di business p. 35 37 48

CONCLUSIONI BIBLIOGRAFIA

p. 55

p. 56

2

INTRODUZIONE

La strategia di diversificazione ha l’obiettivo di sviluppare la presenza competitiva di un’impresa in una molteplicità di settori non necessariamente correlati, delineando le condizioni organizzative e operative utili a tal fine.Un’impresa diversificata realizza quindi una quota significativa del proprio volume d’affari in settori diversi da quello di origine, o comunque considerato come principale. La diversificazione è motivata dal perseguimento di tre obiettivi fondamentali: crescita, riduzione del rischio e aumento della profittabilità. Intento di questo lavoro è identificare, alla luce delle teorie più accreditate eattraverso l’applicazione al caso Fiat Group, quali siano le ragioni che conducono le aziende, e nello specifico Fiat, ad ampliare il proprio raggio d’azione, trasformandosi così in imprese multi business, ed evincere le condizioni essenziali per il successo di una simile strategia. Per maggior chiarezza di analisi, pur senza alcuna pretesa di completezza, ho ritenuto opportuno suddividere l’elaborato intre sezioni distinte. Nel primo capitolo si descrivono le principali strategie aziendali e le evoluzioni delle varie scuole di pensiero che nel tempo hanno condizionato le decisioni delle imprese, partendo dalla scuola prescrittiva fino al più moderno capabilities approach. Naturalmente non è stato tralasciato un approfondimento circa le modalità con cui sarebbe opportuno che un’azienda delineassela propria strategia per arrivare al vantaggio aziendale, posto che, come sappiamo, non esiste una corporate strategy per eccellenza, ma ogni azienda dovrebbe implementare quella più efficace alla luce della propria condizione e cultura. Nel capitolo secondo l’analisi è focalizzata più specificatamente sulla diversificazione e la sua storia evolutiva, ma ci soffermeremo soprattutto sulle ragioniche spingono le imprese a diversificare e sulle modalità di espansione fino ad oggi utilizzate (fusioni, acquisizioni, joint venture, alleanze e sviluppo interno). Non è assente una breve osservazione relativa a vantaggi e svantaggi che la scelta di una o altra modalità comportano; infine una parte del capitolo sarà dedicata alle decisioni che un’impresa deve affrontare per arrivare a selezionare inuovi business in cui entrare. Infine il terzo capitolo riguarda l’osservazione empirica di un’impresa diversificata. Nello specifico, ho ritenuto opportuno approfondire il caso di Fiat Group che, a livello

3

nazionale, si è dimostrato negli anni un esempio molto concreto di diversificazione, nonostante, come vedremo, questa strategia non sempre sia stata la scelta ideale. Partendo...
tracking img