El ex hospital psiquiátrico a brusegana

Solo disponible en BuenasTareas
  • Páginas : 7 (1535 palabras )
  • Descarga(s) : 10
  • Publicado : 23 de julio de 2010
Leer documento completo
Vista previa del texto
Padova, 16 febbraio 1994

L'EX-OSPEDALE PSICHIATRICO DI BRUSEGANA A PADOVA : STORIA E DESCRIZIONE DEL COMPLESSO
Introduzione Ad est della città di Padova, nella zona di Brusegana, lungo la Via Dei Colli, a destra procedendo verso Abano Terme, sorge un importante complesso di edifici immersi nel verde : l'ex-Ospedale Psichiatrico di Brusegana. Esso, oltre a essere un interessante esempio diarchitettura dell'inizio del nostro secolo, ed il parco una splendida area verde poco distante dal centro di Padova, estremamente rilevante anche sul piano naturalistico per la varietà di specie arboree presenti, costituisce una importante testimonianza di una fondamentale svolta della storia della psichiatria, e del ruolo di protagonista in essa avuto dalla medicina padovana. Non per nulla esso èparticolarmente noto tra gli studiosi di psichiatria e di medicina sociale. Cerchiamo di inquadrare brevemente l'ex-complesso Brusegana sul piano storico-scientifico. ospedaliero di

Philippe Pinel, divenuto medico responsabile del manicomio di Bicétre nel 1792 e nel 1794 di Salpétrière, liberò gli alienati dalle catene (sostituendole con le camicie di forza), ed il suo il suo venne considerato unatto altamente umanitario. A Padova, 110 anni dopo, con l' istituzione dell'Ospedale Psichiatrico di Brusegana, si compie un ulteriore, fondamentale, passo in avanti: dalla repressione della malattia mentale, in quanto "male morale" potenzialmente "corruttore" nella società, si passa alla sua terapia, il malato mentale da oggetto di studio per la scienza medica, diviene soggetto da curare. El'Ospedale Psichiatrico di Brusegana è ancora un attivo centro di ricerca e sperimentazione quando, dopo il secondo conflitto mondiale, il senso del disturbo mentale e della psicosi perde quella determinatezza semantica che possedeva ai tempi in cui Pinel, Morel, Esquirol producevano la nosologia scientifica delle malattie mentali, facendo si che la psichiatria spostasse sensibilmente il significatodella salute situandolo in una libera soggettività che trova, nel progetto pratico e teorico, la sua effettiva espressione umana. Oggi, l'Ospedale Psichiatrico di Brusegana ed il suo parco sono in gran parte abbandonati, dopo che tali strutture sono state reputate non più rispondenti alle necessità della moderna pratica terapeutica, mentre la psichiatria sta faticosamente cercando di riorganizzaresecondo gli attuali indirizzi le sue strutture operative sociali. Proprio in questo momento, al termine di un secolo di profonde innovazioni, che hanno portato la psichiatria agli attuali traguardi

scientifici ed umani, si deve far si che i luoghi ove tali innovazioni partirono siano attentamente conservati, giacché solo considerando la storia passata possiamo individuare la giusta direzioneper gli sviluppi futuri. Storia dell'Ospedale Psichiatrico di Brusegana Negli anni a cavallo tra la fine del XIX secolo ed il XX, venne condotta un'accurata inchiesta sulle condizioni di vita dei malati di mente ricoverati presso i manicomi italiani. Dall'indagine ricoverati (o l'arretratezza in verità, più emersero le inumane condizioni in cui vivevano i meglio, "gli internati") presso questestrutture, e delle pratiche terapeutiche ancora in uso : pratiche, repressive che terapeutiche.

Non è esagerato dire che allora, nel nostro Paese, la pratica psichiatrica, almeno presso le strutture pubbliche, era arretrata di quasi un secolo rispetto che al resto dell'Europa. Ciò condusse, in breve tempo, al varo, da parte del Governo, della prima legge italiana per la riforma della sanitàpsichiatrica. Esattamente in quel periodo, a Padova, era di viva attualità il problema di dare una nuova ed adeguata sistemazione ai malati di mente ricoverati presso l'ospedale cittadino. Il problema venne sollevato dall'Amministrazione Provinciale, che il 23 ottobre 1897, con una lettera al Consiglio di Amministrazione dell'Ospedale, disponeva il trasferimento dei "maniaci" dall'Ospedale ai nosocomi...
tracking img