Il cammino di santiago

Solo disponible en BuenasTareas
  • Páginas : 236 (58820 palabras )
  • Descarga(s) : 0
  • Publicado : 15 de agosto de 2012
Leer documento completo
Vista previa del texto
Paulo Coelho Il Cammino di Santiago
Traduzione di Rita Desti

ROMANZO BOMPIANI

Dello stesso autore, presso Bompiani: L'Alchimista Sulla sponda dei fiume Piedra mi sono seduta e ho pianto Manuale del guerriero della luce Monte Cinque Veronika decide di morire Il Diavolo e la Signorina Prym
2

COELHO, PAULO, 0 Diario de Um Mago Copyright © 1987 by Paulo Coelho First published by EditoraRocco, Rio de Janeiro, 1987 This edition published by arrangements with Sant Jordi Asociados, Barcelona. All rights reserved. ISBN 88-452-4847-X © 2001 RCS Libri S.p.A. Via Mecenate 91 - 20138 Milano I edizione Bompiani: agosto 2001 3

Quando iniziammo il pellegrinaggio, pensai di avere realizzato uno dei più grandi sogni della mia gioventù. Per me, tu eri lo stregone Don Juan, e io rivivevo lasaga di Castaneda in cerca dello Straordinario. Ma tu hai resistito arduamente a tutti i miei tentativi di trasformarti in eroe. Ciò ha reso molto difficile il nostro rapporto, finché ho capito che lo Straordinario risiede nel Cammino delle Persone Comuni. E oggi questa comprensione è quanto possiedo di più prezioso nella vita: mi permette di fare qualsiasi cosa, e mi accompagnerà per sempre. Perquesta comprensione, di cui adesso cerco di rendere partecipi gli altri, questo libro è dedicato a te, Petrus. L'Autore

4

Ed essi dissero: “Signore, ecco qui due spade." Ma egli rispose: “Basta!" Luca, 22, 38

5

Prologo

"Che dinanzi al Sacro Volto di RAM, tu possa toccare con mano la Parola della Vita, e ricevere tanta forza da divenire il suo testimone fino ai confini dellaterra!" Il Maestro sollevò la mia nuova spada verso l'alto, mantenendola nel fodero. Le fiamme del fuoco crepitarono: un presagio favorevole che indicava che il rituale doveva proseguire. Allora io mi chinai e, con le mani nude, cominciai a scavare nel terreno davanti a me. Era la notte del 2 gennaio 1986, e ci trovavamo sulla vetta di una delle montagne della Serra do Mar, vicino alla catena nota comeAgulhas Negras. Oltre a me e al mio Maestro, c'erano mia moglie, un mio discepolo, una guida locale e un rappresentante della grande Confraternita che riuniva gli ordini esoterici di tutto il mondo, e che era conosciuta con il nome di "Tradizione". Tutti, compresa la guida, la quale era stata avvisata di quanto sarebbe accaduto,
6

partecipavamo alla cerimonia con cui venivo ordinato Maestrodell'Ordine di RAM. Finii di scavare un lungo fosso poco profondo nel terreno. Con grande solennità toccai la terra, pronunciando le parole rituali. Poi mia moglie si avvicinò e mi consegnò la spada che avevo usato per più di dieci anni e che mi aveva soccorso in centinaia di Operazioni Magiche durante quel lungo periodo. Posai la spada nel fosso che avevo scavato. Poi la ricoprii di terra espianai i suolo. Mentre lo facevo, l mi ricordai delle prove che avevo superato, delle cose che avevo conosciuto e dei fenomeni che ero riuscito a provocare semplicemente perché possedevo quella spada tanto antica e tanto benigna verso di me. Adesso sarebbe stata divorata dalla terra: il ferro della lama e il legno dell'impugnatura sarebbero di nuovo serviti da nutrimento al luogo da cui avevo trattotanto Potere. Il Maestro si avvicinò e mi depose davanti la mia nuova arma, nel punto in cui avevo sotterrato l'antica. Tutti spalancarono le braccia, e il Maestro, utilizzando il proprio Potere, fece sì che intorno a noi si creasse una strana luce: era visibile, ma non rischiarava, e tingeva le sagome umane di un colore diverso dal giallo proiettato dal fuoco. Poi,
7

sguainando la propriaspada, mi sfiorò le spalle e la fronte. pronunciando le parole: "Per il Potere e per l'Amore di RAM, io ti nomino Maestro e Cavaliere dell'Ordine, oggi e per il resto dei giorni di questa tua vita. ‘R’ di Rigore, 'A' di Amore, 'M' di Misericordia. ‘R’ di Regnum, ‘A’ di Agnus, ‘M’ di Mundi. Che la tua spada non rimanga mai troppo a lungo nel fodero, perché arrugginirebbe. Quando essa uscirà dal...
tracking img