Marketing cinematografico

Solo disponible en BuenasTareas
  • Páginas : 6 (1371 palabras )
  • Descarga(s) : 0
  • Publicado : 12 de febrero de 2012
Leer documento completo
Vista previa del texto
IL MARKETING CINEMATOGRAFICO

Il marketing prevede che le organizzazioni che si ispirano ad esso , focalizzino la propria attenzione sul soddisfacimento dei bisogni del consumatore a cui si rivolgono e successivamente sulla produzione e sulla vendita del prodotto trattato.
Il marketing rappresenta un settore specifico dell’azienda , legato indissolubilmente alle altre aree , che cerca dianticipare i bisogni e le aspettative del destinatario allo scopo di soddisfarli in maniera tempestiva e nel miglior modo possibile.
Il marketing è un “ribaltamento”. Per un’impresa, adottare una prospettiva di marketing significa capovolgere il tradizionale rapporto che vede la fase della vendita successiva e quella della produzione e produrre ciò che sa, che prevede, venderà.
Il marketing “iseverything” (citazione McKenna, 1991), è tutto, è una condizione ormai essenziale per l’azienda, una cultura di riferimento si è estesa presso tutti i settori dell’impresa.
Definito il quadro generale e il concetto di marketing, è necessario verificare come questa disciplina possa essere utilizzata all’interno del settore cinematografico e in che modo possa essere d’aiuto.
Nel saggio “ Lavita è bella? Il cinema italiano alla fine degli anni Novanta ” , Michele Bagella sostiene che il film costituisce “un prodotto di consumo culturale” la cui valorizzazione dipende dai gusti del pubblico a cui il prodotto è destinato.
Per questo motivo, l’analisi delle aspettative dei consumatori è così importante per comprendere se il prodotto filmico incontrerà il gusto del pubblico . In questomodo, le case di produzione posso valutare anche se sia opportuno creare o meno un mercato per lo specifico prodotto cinematografico e decidere l’ammontare dei capitali da investire in un progetto .
Il consumatore ricopre un ruolo fondamentale nella costruzione di valore di una pellicola, questo significa adottare una prospettiva market oriented, che trova giustificazione nel fatto che ognipellicola debba affrontare al momento della sua uscita in sala una forte e agguerrita concorrenza sia “interna” ( allo stesso settore cinematografico, poiché il prodotto è in competizione con altre pellicole) che “esterna” ( poiché il prodotto cinematografico è in competizione con altri settori dell’intrattenimento).
Il cinema in quanto parte del “entertainment environment “, compete sul mercato conaltri beni e servizi.
Il concetto di tempo libero ,cioè il tempo di vita complementare a quello destinato al lavoro di cui l’individuo può disporre con discrezionalità di scelta in maniera più o meno attiva per fini creativi o ricreativi, ha contribuito alla creazione e allo sviluppo di settori incredibilmente produttivi che rappresentano appunto quella concorrenza esterna costituita ad empio daspettacoli teatrali, concerti, programmi televisivi, eventi culturali e attività meno impegnative come le partite allo stadio.
Il quadro si complica ulteriormente quando si analizzano anche i cosiddetti concorrenti interni al settore, ossia le altre pellicole presenti sul mercato che possono appartenere ai più svariati generi cinematografici , rendendo in questo modo il “pacchetto” adisposizione dello spettatore vario e complesso.
La decisione di acquisto è resa ancora più difficoltosa dalla natura stessa del prodotto cinematografico. Ogni film rappresenta un prototipo che nasce da un mix di diversi elementi –attori, regista, plot, musiche..-che non potranno essere assemblati in altre occasioni future allo stesso modo.
Ogni pellicola rappresenta un prodotto unico a se stante che nonpotrà essere confrontato con altre pellicole. Per questo motivo , la possibilità si essere delusi da un film che è stato prodotto dallo stesso team, diretto dallo stesso regista e magari è costato tanto quanto un precedente prodotto, rende lo spettatore potenziale bisognoso di informazioni provenienti da diversi fonti , data la difficoltà del confronto con altri analoghi.
Il cinema viene ,...
tracking img