Professore

Solo disponible en BuenasTareas
  • Páginas : 69 (17028 palabras )
  • Descarga(s) : 0
  • Publicado : 14 de febrero de 2012
Leer documento completo
Vista previa del texto
AMMINISTRAZIONE E CONTROLLO DELLE SOCIETÀ DI CAPITALI IN CONCORDATO PREVENTIVO (DALLA DOMANDA ALL’OMOLOGAZIONE)
di Luca Boggio
SOMMARIO: 1. Introduzione. – 2. «Scopo» della società e «scopo» del concordato preventivo: inquadramento del problema. – 3. (Segue): «scopo» della società «in stato di crisi». – 4. (Segue): «scopo» del concordato preventivo. – 5. (Segue): lo «scopo» della società inconcordato preventivo. – 6. I riflessi dell’ammissione al concordato preventivo sull’organizzazione societaria ed, in particolare, sulla struttura e sul fine ultimo dell’attività dell’organo gestorio. – 7. Le conseguenze esterne all’organizzazione per effetto dell’ammissione al concordato: premessa. – 8. (Segue): il c.d. spossessamento attenuato e la separazione patrimoniale. – 9. Poteri e doveridegli organi societari della società in concordato in materia di amministrazione e controllo: l’assemblea. – 10. (Segue): l’organo gestorio. – 11. (Segue): l’organo di controllo. – 12. Conclusione.

1. Introduzione. – Le recenti riforme del diritto societario e del diritto fallimentare hanno inciso assai profondamente sulla disciplina delle società di capitali e della crisi d’impresa, ma assaimarginalmente hanno affrontato i problemi propri delle sole società in crisi. Ed, anzi, con la nuova legge fallimentare – secondo un autorevole studioso – sarebbero «stati fatti alcuni passi indietro» 1, offrendo disposizioni meno efficaci in funzione della tutela degli interessi coinvolti dalla crisi delle società di capitali. Il tema dei poteri degli organi societari, quando la società sia stataammessa al concordato preventivo (e sino alla sua omologazione), e del rapporto tra detti organi e quelli della procedura concorsuale minore è stato pressoché trascurato. In realtà, non v’è da stupirsi per la trascuratezza del legislatore, atteso che si tratta di un tema che non risulta avere dato luogo ad un numero significativo di decisioni giudiziarie 2 e che pure in dottrina sembra avere, inCosì JORIO, Crisi d’impresa e controlli interni, in Il nuovo diritto delle società. Liber amicorum Gian Franco Campobasso diretto da P. Abbadessa e G.B. Portale, III, Torino, 2007, 75. 2 I pochi precedenti editi sono rappresentati da Cass., 4 dicembre 1993, n. 12052, in Fall., 1994, 572; App. Milano, 23 luglio 1990, in Soc., 1990, 1643; App. Trieste (decr.), 28 febbraio

1

AMMINISTRAZIONE ECONTROLLO DELLE SOCIETÀ IN CONCORDATO

853

precedenza, stimolato rare prese di posizione 3. L’affermazione più frequente è, infatti, nel senso dell’indifferenza – in via di principio – dell’ammissione della società alla procedura di concordato preventivo sul suo assetto organizzativo, dal momento che «le limitazioni imposte dalla procedura, da un lato, rilevano come limiti esterni all’operaredella società» e, dall’altro, «concernono unicamente i poteri di amministrazione e di gestione del patrimonio sociale e non anche le funzioni ed i poteri inerenti all’organizzazione societaria come tale» 4. Conseguenza ne sarebbe che «è da escludere qualsiasi possibilità di ingerenza diretta da parte degli organi della procedura (sub specie, per esempio, di un potere di veto) a livello difunzionamento degli organi societari» 5. Effetti dell’ammissione alla procedura di concordato sulle situazioni giuridiche e sui rapporti pertoccanti la società si producono solo se questi ultimi incidano «sulle entità patrimoniali destinate alla soddisfazione dei creditori» o sui «rapporti di impresa che determinano la massa passiva del concorso» 6. Ampliando l’angolo di visuale oltre la regolamentazionedel solo concordato preventivo e includendo nel campo di osservazione l’intera disciplina con1986, ivi, 1986, 758; Trib. Cassino, 15 luglio 2003, in Gius., 2004, 582; Trib. Messina, 26 gennaio 2000, in Soc., 2000, 1129; Trib. Udine (decr.), 21 dicembre 1985, ivi, 409. 3 Fanno eccezione BONSIGNORI, Del concordato preventivo, in Commentario alla legge fallimentare Scialoja-Branca, a cura di F....
tracking img