Sanremo

Solo disponible en BuenasTareas
  • Páginas : 39 (9745 palabras )
  • Descarga(s) : 0
  • Publicado : 10 de marzo de 2012
Leer documento completo
Vista previa del texto
SVOLGIMENTO DEL PROCESSO

Nel mese di luglio 1992 si insediava in Sanremo, presso la Casa da gioco, il Commissario prefettizio dott. Lucchese, il quale, essendo stato dopo qualche tempo asseritamente informato dai propri collaboratori che l’andamento dei proventi rispetto alle mance percepite dagli impiegati appariva per qualche aspetto anomalo, interessavail Capo della Polizia per gli opportuni accertamenti in merito. Prendevano così via le indagini, organizzate dalla Criminalpol della Liguria ed affidate ad un gruppo di tre agenti ed un ispettore - Miani, Marini, Gonano e Vidali - i quali avrebbero avuto esperienza nel settore del gioco, anche per avere, almeno in parte, partecipato ad analoghe indagini effettuate presso il Casinò di Venezia.
Leindagini si sviluppavano attraverso una prima fase di studio, risalente all’autunno del 1992, alla quale seguiva il diretto intervento sul campo dei quattro agenti, i quali, dotati di piccole telecamere (celate all’interno delle borsette in dotazione all’agente Annalisa Marini ed all’Ispettrice Claudia Vidali, e nelle giacche dei vestiti indossati dagli agenti Maurizio Miani e Mauro Gonano )iniziavano a frequentare regolarmente le sale del Casinò, ispezionando i giochi praticati, e constatavano, nel settore dello chemin de fer fatti e comportamenti interpretabili come illeciti. Per meglio appurare quanto accadeva in detto particolare settore gli operanti procedevano in coppie in modo da poter contemporaneamente seguire le mosse dei “paletta” (gli impiegati ai tavoli) e quelle deicambisti o “changeur” (gli addetti al cambio delle pezzature delle fishes o placche, presenti presso ogni tavolo di chemin de fer con una cassa a dotazione prefissata). In tal modo, tra il gennaio ed il termine delle indagini alla fine marzo 1993, era stato possibile filmare in modo continuativo buona parte dell’operato degli addetti ai tavoli.
Sulla base delle relazioni di servizio in tal modo via viaacquisite la Procura della Repubblica di Sanremo aveva alla fine richiesto ed ottenuto l’adozione di misure cautelari nei confronti di numerosi impiegati, alla quale aveva fatto seguito, conclusi gli interrogatori degli indagati, il rinvio a giudizio degli imputati per rispondervi dei reati di furto pluriaggravato e di associazione per delinquere, nei termini singolarmente specificati inimputazione.

Le modalità commissive dei reati contestati, così come riferite nelle relazioni di servizio sull’esito delle indagini, apparivano strettamente correlate alle caratteristiche del gioco dello chemin de fer.
Con riferimento a tali caratteristiche, desumibili soprattutto dai Regolamenti acquisiti agli atti che illustrano le modalità e le regole del gioco, va detto, in termini essenziali ai fini diuna ricostruzione dei fatti contestati, che l’organico del personale tecnico addetto allo Chemin de fer è costituito dal Direttore, dal Commissario capo, dai Commissari e Vice Commissari, dai croupiers e dai cambisti. Fra i doveri del personale vi è quello di astenersi dall’accettare regali, dal fare prestiti, da accettare elargizioni che non confluiscano nelle mance collettive; inoltre hal’obbligo di avere tutte le tasche degli abiti cucite, fatta eccezione per il taschinodella giacca e due tasche posteriori dei pantaloni.
Compito del croupier dello chemin de fer è quello di dirigere il gioco, servendosi di uno strumento detto “paletta”, dal che il nome con cui anche si indica in gergo l’impiegato. Il cambista o “changeur” è invece adibito al cambio dei gettori al croupier, quandoservono per il prelievo della “cagnotte” e quando lo richiedano i giocatori. Il cambista è soggetto a controlli di cassa in qualsiasi momento a cura della Direzione, deve mantenere la cassa in pareggio (nel senso che la dotazione iniziale deve sempre essere mantenuta costante: il cambio di denaro con gettoni non deve quindi variare l’ammontare complessivo). L’addetto inoltre non può fare prestiti al...
tracking img