Vida de galileo

Solo disponible en BuenasTareas
  • Páginas : 136 (33931 palabras )
  • Descarga(s) : 0
  • Publicado : 23 de enero de 2012
Leer documento completo
Vista previa del texto
Dramma

di Bertot Brecht

Titolo originale Leben des Galilei
Collaboratrice: M, Steffin
Musica: H. Eisler
Traduzione di Emilio Castellani
Giulio Einaudi editore SpA – Torino - 1970

PERSONAGGI

Galileo Galilei
Andrea Sarti
La signora Sarti governante di Galileo, madre di Andrea
Ludovico Morsili giovane di ricca famiglia
Priuli procuratore dello Studio di Padova
Sagredo amico diGalileo
Virginia figlia di Galileo
Federzoni occhialaio, aiutante di Galileo
Il Doge

Consiglieri della Repubblica Veneta

Cosimo de' Medici Granduca di Firenze
Il ciambellano - Il teologo - Il filosofo - Il matematico
Una dama di corte - Un'altra dama più giovane
Un valletto del Granduca - Due suore - Due soldati
La vecchia - Un prelato grasso
Due scienziati - Due monaci - Dueastronomi
1408
Un monaco allampanato - Un cardinale vecchissimo
Padre Cristoforo Clavio astronomo
Frate Fulgenzio un monacello
Il Cardinale Inquisitore
Il Cardinale Barberini, poi Papa Urbano VIII
Il Cardinale Bellarmino
Due segretari ecclesiastici - Due giovani dame
Filippo Muzio scienziato
Gaffone rettore dell'Università di Pisa
Il cantastorie - La moglie del cantastorie
VanniUn funzionario - Un altro funzionario
Una guardia confinaria- Uno scrivano
Uomini, donne, ragazzi

1.
Galileo Galilei, docente di matematiche a Padova, crea le prove del nuovo sistema cosmico di Copernico.

Nell'anno mille seicentonove
splendé chiara la luce della scienza
in una piccola casa di Padova.
Galileo Galilei accertò coi suoi calcoli
cheil sole sta fermo e la terra si muove.

Stanza di lavoro, miseramente arredata, di Galileo a Padova.

È il mattino. Un ragazzetto, Andrea, figlio della governante, entra recando un bicchiere di latte e un panino.

galileo (si lava a torso nudo, sbuffando allegramente) Posa il latte sul tavolo, ma non chiudermi i libri.
andrea La mamma ha detto che c'è da pagare il lattaio.Sennò quello, tra poco, girerà al largo della nostra casa, signor Galileo.
galileo Di' meglio: descriverà un cerchio intorno a noi.
andrea Come volete. Se non paghiamo, descriverà un cerchio intorno a noi, signor Galileo.
galileo E invece il signor Cambione, l'usciere giudiziario, viene qui dritto: dunque, che linea sceglie fra due punti?
andrea (con un ghignetto) La più corta.
galileoBravo. Ho qualcosa da mostrarti. Guarda dietro quelle mappe stellari.

Da dietro le mappe Andrea tira fuori un grande modello in legno del sistema tolemaico.

andrea Cos'è?
galileo Un astrolabio: un aggeggio che fa vedere come si muovono gli astri intorno alla terra, secondo l'opinione degli antichi.
andrea E come?
galileo Esaminiamolo. Cominciamo dal principio: descrizione.andrea In mezzo c'è un sassolino.
galileo La terra.
andrea Tutt'intorno, una sopra l'altra, tante calotte.
galileo Quante?
andrea Otto.
galileo Sono le sfere di cristallo.
andrea Alle calotte sono attaccate delle palline...
galileo Le costellazioni.
andrea E qui ci sono dei nastri, con dipinte sopra delle parole.
galileo Che parole?
andrea I nomi degliastri.
galileo Per esempio?
andrea La pallina più in basso è la luna; c'è scritto su. Quella sopra, il sole.
galileo Avanti, fa' muovere il sole.
andrea (muovendo le calotte) Bello. Ma noi siamo come intrappolati dentro.
galileo (asciugandosi) Già. Anche a me, la prima volta che lo vidi, fece lo stesso effetto. A certi, lo fa. (Getta la salvietta ad Andrea perché gli asciughi le spalle)Muri, calotte, ogni cosa immobile! Per duemil'anni l'umanità ha creduto che il sole e tutte le costellazioni celesti le girassero attorno. Papa, cardinali, principi, scienziati, condottieri, mercanti, pescivendole e scolaretti: tutti erano convinti di starsene immobili dentro questa calotta di cristallo. Ma ora ne stiamo uscendo fuori, Andrea: e ci attende un grande viaggio: Perché l'evo...
tracking img