I movimenti del mare

Solo disponible en BuenasTareas
  • Páginas : 12 (2940 palabras )
  • Descarga(s) : 0
  • Publicado : 4 de septiembre de 2012
Leer documento completo
Vista previa del texto
2008/2009

I movimenti del mare:
correnti, onde, maree


I movimenti del Mare
Le acque marine sono soggette all’azione di diverse forze, che generano in seno ad ogni bacino
movimenti di diverso tipo:
oscillatori = onde
continui = correnti
periodici = maree
Il principale fattore che origina tali movimenti è il VENTO il quale trae origine dal Sole in modo
indiretto, infatti il caloregenerato dall’irraggiamento solare si trasforma in energia eolica per via
delle differenze di temperatura atmosferica, e quindi pressione, alle diverse latitudini del globo
terrestre.
Inoltre fattori generanti tali agitazioni marine superficiali sono differenze di densità e temperatura
delle masse d’acqua, la forza di gravità della luna e del sole e la rotazione terrestre.
Forza di Coriolis(legge di Ferrel)
La rotazione terrestre produce la cosidetta Forza di Coriolis che imprime a tutti corpi una
deviazione sulla superficie terrestre, che siano essi solidi, liquidi o gassosi.
Per effetto della rotazione e della conseguente diversa velocità lineare alle varie latitudini, la
traiettoria di ogni corpo che si muove liberamente dall’equatore ai poli viene deviata dalla sua
direzioneiniziale verso la sua destra nell’emisfero boreale e a sinistra in quello australe. Il
fenomeno si spiega col fatto che la velocità di rotazione lineare non è costante ma diminuisce con la
latitudine perciò lungo lo spostamento dalla zona equatoriale ai poli il corpo incontra punti con una
velocità lineare sempre minore. Possiamo capire questo fenomeno tramite un esempio: se
prendiamo inconsiderazione due punti su un disco che ruota, uno in prossimità del centro e l’altro
vicino al bordo noteremo che il primo punto ruota con una velocità inferiore rispetto al secondo
punto poiché nello stesso tempo percorre una distanza minore.
L’entità della deviazione è tanto più elevata quanto maggiore è la velocità del corpo in movimento,
di conseguenza un corpo che si muove su un parallelonon subisce deviazione perché tutti i punti
che esso incontra hanno la stessa velocità lineare.
Bisogna tener conto che tale forza è fittizia (come quella centrifuga) poiché è la terra che si sposta
sotto il corpo e non viceversa.
Questo spostamento è espresso dalla legge di Ferrel che afferma che ”ogni corpo libero di muoversi
sulla superficie terrestre in una direzione diversa da quellarappresentata dai paralleli, viene
deviato verso la sua destra nell’emisfero boreale e verso sinistra in quello australe”.
Spirale di Ekman
La forza di Coriolis, congiuntamente all’effetto generato dalle correnti atmosferiche sulla superficie
marina, crea uno spostamento delle masse d’acqua sovrapposte che non coincide esattamente con la
direzione del vento. Tale spostamento dalla direzione delvento può variare con un angolo compreso
fra i 15° e 45° verso destra nell’emisfero boreale e viceversa in quello australe.
Ciò perché le particelle superficiali trasferiscono energia allo strato immediatamente sottostante
causandone il movimento; tuttavia questo secondo strato d’acqua si muove in una direzione
ulteriormente deviata. Il movimento viene trasmesso in questo modo agli strati piùprofondi; ad una
profondità di circa 100 m le deviazioni successive imprimono all’acqua un movimento in direzione
perpendicolare rispetto alla direzione del vento. Vi è inoltre una diminuzione progressiva della
velocità che causa l’indebolimento della corrente in profondità.

Correnti
(movimenti continui)
Il principale motore delle correnti è il Vento. Esse sono ingenti masse d’acqua che sispostano da
una zona all’altra dell’oceano e che sono differenti dalle acque circostanti per temperatura e salinità.
Esse provocano un reale spostamento delle particelle d’acqua e seguono dei percorsi quasi costanti
(aspetto importante per la navigazione).
Le correnti vengono classificate in base a:
1. le cause che le formano (gradiente e deriva)
2. si possono distinguere inoltre in:
•...
tracking img