Antropología médica

Solo disponible en BuenasTareas
  • Páginas : 29 (7230 palabras )
  • Descarga(s) : 11
  • Publicado : 26 de junio de 2010
Leer documento completo
Vista previa del texto
Scipta Ethnológica
CONICET. Centro Argentino de Etnología Americana caea@netizen.com.ar ISSN: 0325-6669 ARGENTINA

2003 Alessandro Lupo MEDICINA, RELIGIONE E SINCRETISMO. CONFLITTO, FUSIONE E FRAINTENDIMENTO DI VERITÀ NEL MESSICO INDIGENO Scripta Ethnologica, año/vol. XXV, número 025 CONICET Buenos Aires, Argentina pp. 9-24

SCRIPTA ETHNOLOGICA, Vol. XXV, Bs. As., pp. 9-24

MEDICINA,RELIGIONE E SINCRETISMO. CONFLITTO, FUSIONE E FRAINTENDIMENTO DI VERITÀ NEL MESSICO INDIGENO Alessandro Lupo*
Summary: The author analyses the medical knowledge and practices among indigenous peoples from Sierra Norte de Puebla. He explores the transformation, exchange, communication, integration and synthesis among different medicines. Synthesis is understood as the arena of clash of the differentgroups, where every group truth and power is discussed. Key words: traditional medicines, biomedicine, transformation process, nahuas, Mexico.

1. Introduzione Le situazioni di contatto fra portatori di tradizioni culturali diverse hanno da sempre dato vita a fenomeni di scambio, trasformazione, fusione e rielaborazione, il cui risultato sono nuovi modelli culturali che, pur manifestando traccedelle proprie matrici, costituiscono insiemi autonomi e originali. A loro volta, tali nuovi insiemi, che in un primo momento sono spesso avvertiti e designati come ibridi e contaminati, possono col tempo divenire le matrici di altri e diversi incroci, in un flusso di trasformazioni potenzialmente infinito. Gli studiosi di scienze sociali che hanno prestato la propria attenzione a questo genere difenomeni li hanno spesso definiti "sincretici", impiegando un termine di uso tanto frequente quanto mutevole e dai significati spesso generici e ambigui (v. Lupo 1996). Come hanno avuto facile modo di rilevare i critici della categoria descrittivo-analitica del "sincretismo", se con questo termine s'intende la fusione tra elementi culturali di provenienza diversa, allora basta scavare
*abbastanza indietro nel tempo e si scopre che praticamente non vi è cultura che non sia definibile come "sincretica"; una considerazione che ebbe modo di fare già van der Leew nel 1933 rispetto alle dinamiche interreligiose dell'antichità, osservando che "toute religion est un 'syncrétisme'" (Leew 1933 [1955]: 589) e che lo stesso Cristianesimo sorse dal convergere dell'eredità ebraica e greca, conapporti persiani, romani, ecc.(Leew 1933 [1955]: 592). Se non si circoscrive l'ambito semantico del termine, tutto finisce per ricadere sotto l'etichetta di sincretico, con il che svanisce qualsiasi utilità nel suo impiego. Per uscire da questa impasse lessicale, si può scegliere di fare ricorso ad altri vocaboli e concetti, come anche cercare di circoscrivere, precisare e ridefinire il significato di"sincretismo": alcune proposte in questo senso sono state formulate nel corso degli anni, a partire da quella pionieristica di Pye (1971: 93), fino alle più recenti di Droogers (1989: 20) e Shaw e Stewart (1994: 7). L'esito più convincente di tali proposte mi sembra risiedere nell'abbandono dell'uso

Università di Roma "La Sapienza" (Italia). Alessandro.Lupo@uniroma1.it

10

ALESSANDROLUPO

"archeologico" del termine, atto a registrare la (onnipresente e poco significativa) pluralità delle radici dei modelli culturali esistenti, in favore dell'esame delle dinamiche processuali che hanno luogo ogniqualvolta gruppi umani dotati di patrimoni culturali diversi interagiscono, negoziando la definizione, la costruzione, la difesa e l'affermazione dei modelli di pensiero e dicomportamento che avvertono come propri. In tal modo si evita fra l'altro il rischio di confondere gli effetti del processo di incontro, adattamento, sintesi e rielaborazione degli elementi culturali con il processo in sé, che merita di essere esaminato in maniera autonoma rispetto alla questione storica della ricostruibile molteplicità delle origini degli aspetti di una cultura. Risulta irrilevante oggi,...
tracking img