Le formi musicali

Solo disponible en BuenasTareas
  • Páginas : 11 (2574 palabras )
  • Descarga(s) : 0
  • Publicado : 29 de enero de 2012
Leer documento completo
Vista previa del texto
Le forme musicali
Unità didattica di Educazione Musicale – classe terza

Obiettivi del nostro lavoro
• • • • Comprendere il significato di “forma musicale”. Conoscere le principali forme musicali e imparare a schematizzarle. Scoprire la struttura formale di alcuni brani strumentali di vari autori ed epoche. Capire il legame che unisce le forme musicali al periodo storico e artistico che le haespresse.

La forma musicale
In genere le composizioni musicali sono costruite seguendo una forma prestabilita La forma è la struttura con la quale si organizzano le frasi e i periodi all’interno di un brano musicale Esistono molti tipi di forme musicali: • Alcune sono regolate da schemi molto rigidi e precisi • Altre sono più libere e “flessibili” e offrono maggior spazio alla fantasia delcompositori Per individuare la struttura di un brano dobbiamo basarci sugli stessi criteri utilizzati per individuare le frasi e i periodi musicali: • Uguaglianza • Differenza • Somiglianza Analizzando un brano con questi criteri possiamo individuare alcuni tipologie di forme musicali: • Le forme monopartite costituite da un’unica sezione che si ripete uguale o variata. • • • • Le forme bipartitebasate sul contrasto tra due parti diverse tra loro. Le forme tripartite dove possiamo individuare una struttura simmetrica che si basa sui criteri del contrasto e della ripetizione Le forme polifoniche basate sulla sovrapposizione e intreccio di più linee melodiche. Le forme libere nelle quali il compositore non utilizza più su schemi predefiniti ma segue liberamente la propria ispirazionemusicale. Le forme narrative dove la musica si prefigge di raccontare o illustrare qualcosa (un testo, una poesia, un quadro…)



La forma musicale monopartita
La forma monopartita è il tipo più semplice di struttura musicale. Essa prevede un unico periodo musicale che si ripete più volte. Un esempio di questa struttura lo troviamo in un particolare tipo di canzone chiamata “ballata”. La ballata èun canto narrativo suddiviso in strofe. Ad ogni strofa si ripete la stessa melodia con parole diverse.

1

La “canzone di Marinella” di Fabrizio De’Andrè è formata da un unico periodo musicale che si ripete quasi uguale per tutte le otto strofe del brano: Questa è di Marinella la storia vera Sola senza un ricordo di un dolore che scivolò nel fiume a primavera vivevi senza il sogno di un amorema il vento che la vide così bella ma un re senza corona e senza scorta dal fiume la portò sopra una stella bussò tre volte un giorno alla tua porta

Tema e variazioni
Il “tema e variazioni” è una forma musicale monopartita. Essa si basa sul principio della ripetizione variata. Si parte da un “tema”, cioè da una melodia in genere piuttosto semplice e orecchiabile. Il tema viene ripetuto piùvolte modificando ad ogni ripetizione uno o più aspetti musicali: • Ritmo • Melodia • Accompagnamento • Velocità • Dinamica • Timbri sonori In base al tipo e alla quantità degli elementi modificati il tema può trasformarsi fino a diventare irriconoscibile.

La forma musicale bipartita
La forma musicale bipartita presenta una struttura divisibile in due parti. Normalmente le parti hanno uncarattere contrastante (A –B). Le “canzoni” sono composizioni di musica leggera costruite in genere con una forma bipartita. Nelle canzoni, oltre alla strofa, troviamo infatti una seconda parte chiamata “ritornello”. Molte danze del 1500/1600 sono strutturate in due parti: • L’allemanda • La giga • La gavotta • Il rigaudon Periodo A

Periodo B

L’Allemanda è una danza di origine tedesca di carattereaustero e solenne. La sua struttura è bipartita. Ognuno dei due periodi (A e B) che la compongono è suddiviso in due frasi simili tra loro.

Le forme musicali tripartite
La forma musicale tripartita è una delle più usate dai compositori. Essa si basa su due tecniche fondamentali della composizione musicale: • La ripetizione (far sentire più volte lo stesso tema) • Il contrasto (affiancare due...
tracking img