Diritto internazionale

Solo disponible en BuenasTareas
  • Páginas : 10 (2470 palabras )
  • Descarga(s) : 0
  • Publicado : 11 de octubre de 2010
Leer documento completo
Vista previa del texto
azional DIRITTO INTERNAZIONALE
1.Caratteri dell’ordinamento internazionale.
2. I soggetti della comunità internazionale.

1. Gli stati: sono i sog . primari riconosciuti come nucleo + significativo della CI.
* Req. Di leg :
a. Sovranità esterna o indipendenza giuridica:. l’ordinamento distato trova in se stesso la fonte della sua legittimità.
b. Sovranità interna o l’esercizio del potere di governo nei confronti di una comunità stanziata su un territorio .
i. Popolazione:insieme di individui
ii. Autorità politica organizzata :potestà di impero
iii. Territorio :spazio comune di convivenza.* Ulteriori requisiti: rispetto a principi di dirt. int
c. Tutela del diritto dell’uomo
d. Diritto all’autodeterminazione :liberta di stabilire il loro regime politico senza ingerenza esterna

2. Organizzazioni internazionali intergovernative :I suoi poteri vengono attribuiti dagli stati in funzione alperseguimento di interessi comuni ma dotati da una adeguata autonomia.
3. Organizzazioni collettive diverse agli stati:
a. Gli insorti : enti che rappresentano movimenti di liberazione nazionale es. caso Palestina ->org. X la liberazione della Palestina
b. Santa sede:
c. Sovrano ordine di malta .Riconoscimento della personalità giuridica in degli stati : Avviene con la presenza dei requisiti di legittimità :. Degli elementi costitutivi dello stato a prescindere da qualsiasi procedimento formale di accertamento.

Effeti del riconoscimento : è un biglietto per l’ammissione
* Rapp internazionale= di tipo difensivo economico commerciale etc
*Rapp diplomatica e consolare .

Personalità giuridica degli individui : Anche se molte delle discipline del dirt. int sono destinate agli individui, non sorge la possibilità che a questi se li possa riconoscere una autentica PG perché queste discipline entrano dentro l’ordinamento grazie al riconoscimento per parte degli stati .

3. Lefonti del diritto internazionale.
SOGG. INT: ASTRATTA ATTITUDINE DI UN ENTE A DIVENTARE TITOLARE DI DIRT E OBB PREVISTI NELLE NORME Di DIRT. INT.


* LA CONSUETUDINE:
Regole nn scritte che vincolano a ttt i sogg della CI:. Fonte primaria.

1. ELEMENTI.
a. “usus” o pratica generale:carattere oggettivo o materiale = Ripetizione di un comportamento considerato doveroso:. prassi
b. “opino iuris et necessitas”: carattere soggettivo o psicologico: convinzione che quel comportamento sia giuridicamente dovuto .

* PRINCIPI GENERALI DEL DIRT INT- JUS COGENS:
Tipologia di norme eccezionalmente imperative e di rangosuperiore =Norma imperativa (= costituzionale) .che la comunità internazionale nel suo complesso riconosce come nn derogabile né modificabile (Conv. Vienna art. 53 )
iv. Mantenimento della pace e della sicurezza internazionale -> divieto del l’uso della forza.
v. Diritti fondamentali dell’uomo -> nn discriminazione razziale, genocidio, schiavitù.vi. Autodeterminazione dei popoli
vii. Nn adottare comportamenti pregiudizievoli per l’economia degli stati
*art 64 conv. Viena = nullo qualsiasi trattato incompatibile:. Generano obbligazioni erga omnes x ttt la comunità Inter nel suo insieme.

CODIFICAZIONE : Formulazione chiara ed esaustiva , in forma scritta,...
tracking img