Inmigrazione in spagna

Solo disponible en BuenasTareas
  • Páginas : 10 (2448 palabras )
  • Descarga(s) : 0
  • Publicado : 30 de diciembre de 2011
Leer documento completo
Vista previa del texto
1. Introduzione.

La crescita del numero di stranieri in Spagna e nei paesi più sviluppati dai primi anni novanta, ha fatto di questo argomento è oggetto di studio di vario genere. Spagna lavorato, dagli anni Cinquanta, come un paese povero in Europa, l'invio di immigrati in Francia, Germania, Svizzera, Gran Bretagna e Paesi Bassi. Fatto che durò fino al 1974 quando la Spagna ha cessato diessere un paese di emigranti. In un periodo di flussi migratori in seguito sono stati investiti in Spagna a causa della crisi economica internazionale dei primi anni Settanta. Dal 1990 un numero crescente di immigrati stranieri hanno scelto di stabilirsi in Spagna. Questa modifica rende la Spagna un ricevitore dei migranti, divenendo così nuovo paese di immigrazione. Questo processo coincide con unperiodo di notevole crescita economica e l'ingresso della Spagna nell'Unione Europea. Il numero di stranieri residenti in Spagna è aumentato notevolmente. Tra il 1975 e il 1985, l'incremento è stato del 2,2% all'anno. Dal 1985 al 1991 (che ha creato alcune leggi in materia di immigrazione), la popolazione straniera aumentata al 7% annuo. Nel 1992 la percentuale era salita al 10%. Dal 1992 al 2000,il numero di persone provenienti da paesi in via di sviluppo è aumentato del 214% annuo, ben al di sopra dell'aumento del 60% nel numero di stranieri provenienti dai paesi industrializzati. Secondo i paesi di origine degli immigrati hanno subito un cambiamento in un breve periodo di tempo. Le due più grandi nazioni sono ora il Marocco ed ecuadoriano che nessuno dei due nazionalità era un paesedell'Unione Europea, significa che la Spagna è più in linea con il trend di immigrazione da paesi terzi. Nel 1992, gli europei sono più stranieri in Spagna, mentre nel 2002, solo un decennio più tardi, sono cittadini di paesi africani e latino-americani che hanno una maggiore partecipazione dei residenti stranieri.
 L'obiettivo principale di questo lavoro è quello di indagare le determinanti dellaimmigrazione internazionali in Spagna durante il decennio 1993-2002. Per fare questo si utilizza il modello di puro gravità della modellazione della domanda e dell'offerta per gli immigrati. Il modello di gravità applicata alla migrazione utilizzando l'offerta e la domanda di immigrati, come la migrazione attraente e la distanza tra l'origine e paese di destinazione di immigrazione come unostacolo.

2. Riassunto.

Questo lavoro mira a individuare le determinanti dei flussi migratori in Spagna durante il decennio 1993-2002, un periodo in cui l'immigrazione è cresciuta considerevolmente. Per fare questo, si procede alla stima di vari modelli che hanno la loro origine in entrambe le teorie di immigrazione su modelli economici di gravità e le questioni meramente empirica. Le stime sonoda estimatori pannello di dati e in gran parte confermano la nostra ipotesi. Un aumento del PIL pro capite nel paese di origine e una maggiore distanza fisica diminuisce la migrazione verso la Spagna. L'aumento della disoccupazione nel paese di origine, fotografia prima di immigrati più della stessa nazionalità, condividere lo spagnolo come lingua ufficiale, una popolazione più numerosa in Spagnae le regole per la regolarizzazione di immigrati illegali conto per un maggior numero di arrivi di immigrati.

3. Teoria economica.

Una spiegazione del fenomeno migratorio si chiama teoria neoclassica della migrazione, una teoria che spiega che i flussi migratori internazionali rispondere alle diverse opportunità economiche tra paesi (Hicks, 1932). Secondo questa teoria, la decisione dimigrare da un individuo da una analisi costi-benefici di questa decisione (Sjaastad, 1962). Le prove indicano che gli individui non solo basare la loro decisione di emigrare in differenziali salariali, ma anche tener conto del tasso di disoccupazione dei paesi di origine e di destinazione (Harris e Todaro, 1970 e Jackman e Savouri, 1991).
Possiamo fare due variabili. Variabile 1: un aumento del...
tracking img