La historia de prosenicco (italiano)

Solo disponible en BuenasTareas
  • Páginas : 13 (3179 palabras )
  • Descarga(s) : 0
  • Publicado : 14 de octubre de 2010
Leer documento completo
Vista previa del texto
La Storia di Prossenicco
"Topomasticamente il termine Prossenicco, in sloveno Prosnid, villa montana in comune di Taipana, viene accreditato all'anno 1329 come Prossenicco.., Parsinico, ecc. Deriva dallo sloveno presò che in italiano significa miglio, con suffisso collettivo -ik, quindi "luogo coltivato a miglio".
Nel territorio di Prossenicco esistono alcune grotte, già usate come riparo, inepoca preistorica.
Prossenicco è probabilmente di origini romane, infatti secondo diversi studiosi qui passava un tracciato viario romano che da Sella di Caporetto, per Boriana (Borjana) e attraverso Subit, portava ad Attimis, Nimis fino a Tarcento.
La prima citazione della località risale al 1170 quando Ulrico di Attimis donò al Patriarca di Aquileia la villa di Prossenicco. Nel 1211 il paeseappartenne alla giurisdizione del gastaldo di Tricesimo fino ai secoli XVII - XVIII , quando subentrò la famiglia Zanchi - Locatelli.
Il 29 ottobre 1329, il patriarca Pagano della Torre (1319 - 1332), già vescovo di Padova, oppignorò a Ser Ettore di Savorgnano i suoi beni posti in Cergneu di Sopra e di Sotto, in Taipana ed in Prossenicco per il valore di marche 300, onde pagare i soldati che colConte di Gorizia militarono in Istria ed in Monfalcone.
Il 1420 segnò la fine dello Stato patriarcale e l'inizio del dominio della Repubblica veneta sulla Patria del Friuli. Dal 1423 al 1427 resse la pieve di Nimis, ma sempre con residenza ad Attimis, il nobile Pietro Burlo, canonico di Trieste. Nel 1426 affittò le rendite della pieve al coadiutore Mario Rubini di Ragusa, per 20 ducati d'oro, 40libbre di formaggio. Un anno dopo rinunziò alla pieve in favore di quest'ultimo. Appena divenuto pievano il Rubini, il 21 settembre 1429 "affitta a Pre Domenico di Monte Santo il vicariato di Attimis colle rendite derivanti sì dalle ville latine che dalle schiave pel prezzo di 43 ducati d'oro, e coll'obbligo di mantenere un cappellano che uffici nelle ville del vicariato,".
Prossenicco era sotto lagiurisdizione degli Attimis e quindi gli abitanti dipendevano da quei Signori per ogni loro necessità. Sicuramente la villa si era costruita in comune rustico all'ombra dei giurisdicenti, se nel secolo XV deliberarono di costruirsi una chiesa. Ecclesiasticamente dipendeva dalla pieve di Nimis ma sottoposta alla vicaria di Attimis.
Guerre e Terremoti
Sappiamo che i Turchi nel 1475 presero edarsero Bergogna ed altre ville schiave, seguirono altre incursioni turche che devastarono la pianura friulana, di qua e di là del Tagliamento negli 1477 e 1499. La paura e il pericolo erano costanti in ogni paese della Patria. Nel 1500 poi, a seguito della morte dell'ultimo conte di Gorizia, Leonardo, senza eredi, la contea fu devoluta all'Austria. E nel 1507 - 1517 ci fu guerra tra Venezia el'Impero, in cui furono coinvolti anche i paesi di confine. Oltre la guerra, che assunse carattere europeo, il Friuli nel 1511 fu sconquassato da un terrificante terremoto che distrusse il castello di Udine e rovinò diverse località della regione. A tante disgrazie si deve aggiungere la rivolta contadina contro i castellani, e la peste mieteva vittime. Un quadro desolante!
Diverse chiese furonodistrutte o devastate, anche quelle della montagna sopra Attimis e Nimis. La ricostruzione e i riatti furono dilazionati per evidenti ragioni economiche. Le chiese ristrutturate o rifatte, furono riconsacrate o riconciliate da Mons. Paolo Bisanti, vicario patriarcale (1577 - 1587) il 6 novembre 1582... . In data 11 maggio 1536, Simone Simiz era cameraro della chiesa di S. Leonardo di Prasanich (S.Leonardo di Prossenicco), nel 1568. In data 13 gennaio 1531, si ricorda Ser G. Batta fu Francesco di Cergneu che aveva le decime in Prossenicco. Nel 1595, il canonico udinese Gerolamo de Vico visitò la pieve di Nimis. Oltre le ville di pianura, la pieve ha fra i monti in Schiavoni: Romandul (Ramandolo), Chialminis, Monte Aperta, Taypana (Taipana), Montemaggiore, Blatischis (Platischis), Presenich...
tracking img